Polonia

La Polonia è un paese che per la sua posizione geografica, centro Europa, è stato nel corso dei secoli crocevia di popoli, culture, lingue e religioni.  La Polonia è sempre stato un paese fortemente legato alla tradizione cristiana e ricco di luoghi di culto. Primo fra tutti il Santuario della Madonna Nera di Jasna Gora (del Chiaro Monte) a Czestochowa. Qui si venera una icona della Madonna Nera con Bambino. La leggenda vuole che sia stata dipinta da S. Luca che, essendo contemporaneo alla Madonna, ne avrebbe dipinto il vero volto. Fra le due guerre si distinse in Polonia la figura di S. Massimiliano Kolbe, fondatore della Milizia dell'Immacolata e della Città dell'Immacolata a Niepokalanów, morto eroicamente nel campo di sterminio di Auschwitz. Altra  figura importante è quella di S. Faustina Kowalska, la Santa che ebbe la visione di Gesù Misericordioso. A Cracovia, nel luogo della visione,  sorge il Santuario della Divina Misericordia. Oggi, però, quando si parla di Polonia, subito salta alla mente la figura di San Giovanni Paolo II, il Papa che ha cambiato con il suo carisma la storia della Chiesa e del mondo. Molte città polacche sono legate al suo ricordo: Wadowice è la città in cui è nato e dove ha trascorso la sua giovinezza; Cracovia, città in cui venne ordinato sacerdote e in cui rimase come sacerdote prima e arcivescovo poi fino poi alla sua elezione al soglio pontificio. Da quanto sopra si evince che la varietà di aspetti culturali, storici e religiosi, offre ai visitatori una possibilità straordinaria di poter coniugare l’aspetto culturale con quello religioso.