Medjugorje

La cittadina di Medjugorje si trova nei Balcani occidentali, nel sud-est della Bosnia Erzegovina, a pochi chilometri da Mostar. La storia di Medjugorje come luogo di devozione mariana nasce agli inizi degli anni Ottanta quando inizia a diffondersi la voce di apparizioni della Madonna a sei ragazzi del posto, trasformando così il villaggio in una delle mete di pellegrinaggio più frequentate, sebbene  le apparizioni non siano state ancora riconosciute ufficialmente della Chiesa.

Il centro della vita religiosa dei pellegrinaggi a Medjugorje è la chiesa di San Giacomo, gestita dai frati cappuccini; qui, infatti, ogni giorno e per l’intera giornata vengono celebrate le messe in diverse lingue. Intorno alla chiesa si trova la cappella dell’adorazione, la statua in marmo della Regina della Pace, 25 confessionali e sul retro un grande altare all’aperto e la statua del Cristo Risorto. Altra tappa fondamentale in un pellegrinaggio a Medjugorje è la salita sulla cima del monte Krizevac dove si trova la Croce Bianca. Lungo il percorso per raggiungere la vetta ci sono quattordici stazioni della croce. Ma il luogo più  caro ai pellegrini e il Monte Podbrdo,  il luogo della prima e di molte altre apparizione della vergine ai veggenti.